Telefono Giallo !!! – Un revival dei mitici 80s dedicato alla Santanché

by

Telefono Giallo - Il caso Santanché

Così come il buon Augias nel mitico “Telefono Giallo” affrontava casi giudiziari e misteri ancora aperti, ci occupiamo qui di come sia mai possibile, e ripeto mai possibile, che qualcuno ascolti una come la Santanché.

Sapete l’ultima?  La Santanché ha difeso il diritto alla privacy dei boss mafiosi. “Che senso ha intercettare un mafioso mentre parla con la madre? E’ un abuso” ha detto il sottosegretario per l’Attuazione del programma di governo (!!!!!!) nel corso della trasmissione Mattino Cinque.

Berlusconi dice di smetterla di asoltare le sue telefonate perchè ogni volta ne viene fuori una: Minzolini (che Berlusconi chiama “direttorissimo”… non notate una sottile presa per i fondelli?) che confeziona il TG1 secondo il volere del Cavaliere, la Carfagna che lo accontenta come può, e così via. Ma dico, fino ad ora sembravano almeno tutti d’accordo che le intercettazioni, almeno per i mafiosi che parlano con tra loro eravamo tutti d’accordo (i mafiosi che parlano con i politici ovviamente non vale).

Nemmeno quello!!!!!! La Santanché ha oltrepassato anche questo limite. Ma dite che è così fessa? No, è evidentemente in cerca di protagonismo mediatico. Invitano tutti ma proprio tutti in Tv, dalla Mussolini a Sgarbi, Sallusti è sempre ovunque… e lei? Come al solito le deve sparare grosse per apparire. Ma proprio grosse. Bah… evidentemente è una seguace di Oscar Wilde (o di Andreotti, in realtà non si sa chi ha copiato dall’altro): “Nel bene o nel male l’importante è che se ne parli”. Di cosa? Della Santanchè, ovviamente. Non delle cose che dice. Nell’epoca della personalizzazione sfrenata della politica, l’importante è mettere la faccia sotto le telcamere più spesso possibile. Tanto d quello che dici non gliene frega niente a nessuno. Ma voi… siete d’accordo?

Advertisements

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , ,

2 Responses to “Telefono Giallo !!! – Un revival dei mitici 80s dedicato alla Santanché”

  1. filomena di meco Says:

    E” l”assoluta mancanza di CULTURA. sono una razza ignorante,non a caso stanno affossando la scuola.Fino a qualche decennio fà la cultura era legata alla ricchezza adesso sono solo degli arricchiti con ogni mezzo, spesso illeciti,ma ignoranti come capre.

  2. Matteo Vergani Says:

    è verissimo! i capi (vedi silvio) sono esattamente quello che dici… il problema è che coi loro soldi sono in grado di comprarsi tutto, compreso anche chi ha un po’ di cervello e qualche conoscenza (che non vuol dire “cultura”, se con questa parola intendiamo anche una coscienza civica e dei valori positivi)… l’obiettivo della sinistra deve essere quello di riappropriarsi della cultura, di riuscire a conquistare l’egemonia culturale nella società… solo da qui si può passare per rconquistare posizioni nei confronti del becero-leghismo e del berluscon-qualunquismo… comunque grazie del commento, ciao ! 🙂

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s


%d bloggers like this: